La collina incantata è un libro di fiabe ambientato nel luogo dell'anima dell'autrice.

Si racconta di creature magiche, spiritelli e folletti che popolano la collina e con la

quale vivono in perfetto unisono. Un ruolo importante è occupato dalle mitologiche

figure dei draghi sempre cari all’immaginario dell’autrice, raccontati quali creature

pure, guardiane della bellezza interiore. È infine un drago la chiave di accesso al

mondo fantastico incastonato nella sinuosa collina che diventa un luogo dell’anima

ovunque si viva.
La collina incantata e il suo Dragoguardiano, durante il corso della narrazione,

sembrano prendere per mano il lettore e condurlo su per i tornanti della collina

dagli ulivi d'argento fino ad arrivare, curva dopo curva, alle viuzze del paesino

arroccato sulla cima.

Lo guidano fino alla piazzetta antistante la chiesa per poi farlo dolcemante

scendere giù verso la profumata valle di Lanzaro, la chiesetta del Santo protettore

e i ruderi di antichi splendori.

Il volume è suddiviso in due sezioni di fiabe; una per lettori da “0 a 100 anni” 

e l’altra per tutti.

Le “minifiabe” e filastrocche che compongono la seconda parte, nascono dalla

fantasia dei bambini e dalla rielaborazione dell’autrice che ha riordinato

“pensieri sparsi” creati da bambine e bambini organizzandoli in una piccola collana di fiabe.

Completano il volume una serie di delicatissime tavole della illustratrice Rachele Itala

e una serie di disegni di piccoli artisti.

        copertina collina 2 o  
               
               
               


 

 copertina 1

             
    COPERTINA PANTALEO o     DEDICA n  
             
    NOI SOGNIAMO o     COLLINA PANTALEO o